Lavoro

Avvisi di irregolarità: l’Inps concede una proroga di 30 giorni

Avvisi di irregolarità: l'Inps concede una proroga di 30 giorni
Prorogato di 30 giorni il termine utile per la definizione degli avvisi di irregolarità notificati via PEC ai Consulenti del Lavoro nelle scorse settimane

Arriva la proroga di 30 giorni utili per la definizione degli avvisi di irregolarità notificati via Pec ai Consulenti del Lavoro nelle scorse settimane dall’Inps. Lo rende noto il Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro con un comunicato stampa del 1° giugno 2015.

La proroga dei termini – si legge nel comunicato – è solo una delle richieste avanzate all’Istituto dal Consiglio Nazionale nella lettera inviata l’1 giugno scorso. Vanno infatti prioritariamente definite e archiviate dalle sedi le pratiche già trasmesse dai Consulenti del Lavoro nei mesi scorsi, che sono il 70% degli avvisi attualmente ritrasmessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *