Lavoro

Autoliquidazione INAIL 2013/2014 in scadenza al 16 maggio 2014

Autoliquidazione INAIL 2013/2014 in scadenza al 16 maggio 2014
L’INAIL nel pianificare le prossime attività comunica il calendario di apertura dei servizi collegati all’autoliquidazione. Primo appuntamento: Invio telematico dichiarazione salari dal 31 marzo 2014

Con la nota n. 2241 del 25 marzo 2014, l’INAIL comunica che sta provvedendo a porre in essere le attività propedeutiche all’elaborazione dell’autoliquidazione in scadenza al 16 maggio 2014. In particolare, annuncia la nuova programmazione per le basi di calcolo e i servizi telematici legati all’autoliquidazione.

ESTRAZIONE BASI DI CALCOLO

Con nota del 3.2.2014, prot. 816 al paragrafo G. Basi di calcolo premi 2013/2014 è stato comunicato che saranno predisposte nuove Basi di calcolo premi, nelle quali sarà specificato se la riduzione spetta e in che misura ai fini della determinazione del premio dovuto a titolo di rata 2014.

Sul punto si comunica che è prevista un’unica estrazione dei dati di archivio per la compilazione delle nuove Basi di calcolo premi che sarà effettuata a partire dal 28 marzo 2014. Non è, quindi, prevista una seconda estrazione.

Inoltre, l’INAIL precisa che non si farà luogo alla c.d. autoliquidazione di giugno, pertanto anche i codici ditta con data inizio attività nel mese di dicembre 2013 saranno ricompresi nella suddetta estrazione.

Tutte le operazioni di variazione dovranno essere concluse entro il 27 marzo 2014, poiché per i codici ditta ancora in iter alla suddetta data, le basi di calcolo verranno comunque estratte senza tenere conto dei procedimenti amministrativi non ancora conclusi.

Dopo l’estrazione dei dati di archivio per le basi di calcolo, le Sedi potranno comunque continuare nella trattazione di variazioni quali: esclusioni di soci, familiari, associati in partecipazione del nucleo artigiano e cessazioni.

Le variazioni che comportano un aumento della rata anticipata per l’anno 2013, già comunicata alle imprese con l’invio delle nuove basi di calcolo, presuppongono necessariamente la “rielaborazione” delle basi di calcolo stesse.

A tale fine è stata modificata la funzione Prenotazione basi di calcolo, disponibile dal menù Autoliquidazione.

Fino al 15 maggio 2014 sarà possibile richiedere una nuova elaborazione per il singolo codice ditta ed inviare il nuovo provvedimento in sostituzione del precedente in tempo utile per consentire all’impresa di effettuare il calcolo del premio e pagare quanto dovuto entro il 16 maggio 2014.

Eventuali variazioni che comportino la così detta “spezzatura del periodo classificativo” di rata 2014 potranno essere effettuate solo dopo l’elaborazione del calcolo del premio di autoliquidazione 2013/2014.

SPEDIZIONE/NOTIFICA BASI DI CALCOLO

Le nuove Basi di calcolo premi saranno inviate via PEC alle imprese e per posta agli altri soggetti assicuranti. In caso di esito negativo dell’invio via PEC saranno inviate nuovamente per posta.

La programmazione di massima delle attività comunicata dalla D.C.S.I.T. è la seguente:

  • spedizione tramite Postel dal 10 al 24 aprile 2014;
  • spedizione tramite PEC (sistema POM) dal 15 al 30 aprile 2014;
  • spedizione tramite Postel delle inesitate dal 2 maggio 2014.

APERTURA DEI SERVIZI COLLEGATI ALL’AUTOLIQUIDAZIONE

L’apertura dei servizi telematici è conseguente all’adeguamento delle procedure e dei tracciati informatici ed è stato programmato dalla D.C.S.I.T. come segue:

  • Invio telematico dichiarazione salari dal 31 marzo 2014;
  • Alpi online dal 3 aprile 2014;
  • Richiesta basi di calcolo e Visualizza basi di calcolo dal 4 aprile 2014;
  • Fornitura delle Basi di calcolo premi via mail agli intermediari in formato “.txt” dal 3 aprile 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *