Lavoro

Artigiani e riduzione del premio INAIL 2015

Artigiani e riduzione del premio INAIL 2015
Fissata all’8,16% la percentuale di riduzione dei premi assicurativi, per l’anno 2015, prevista a beneficio delle imprese artigiane che adottano le misure di prevenzione e sicurezza sul lavoro. Per fruire della riduzione è necessaria una autocertificazione da comunicare tramite l’apposita sezione del Modello 1031 utilizzato per la dichiarazione delle retribuzioni di regolazione. La riduzione si applica al momento del calcolo della regolazione che, salvo situazioni particolari, per l’anno 2015 dovrà essere effettuato entro il 16 febbraio 2016

Allo scopo di stimolare l’adozione delle misure di prevenzione ed igiene da parte delle imprese appartenenti al settore artigiano, il legislatore ha previsto per queste una riduzione dei premi, la percentuale della quale deve essere stabilita anno per anno tramite determina del presidente dell’INAIL.

Le risorse stanziate ammontano ad € 27 milioni e la riduzione deve essere applicata alle imprese che adottano le misure di prevenzione previste dal D.Lgs. n. 81/2008 e smi o le eventuali misure specifiche di settore. Per l’anno 2015 la riduzione è dell’8,16% e si applica solamente al momento del calcolo della regolazione. La misura della riduzione è stabilita in base alle rilevazioni effettuate dalla consulenza statistica dell’INAIL sulla base dello stanziamento di € 27 milioni annuali.

Nella realtà la norma introduttiva prevedeva l’attribuzione della riduzione alle imprese che attuavano i piani pluriennali di prevenzione concordati tra le parti sociali. Poiché i piani pluriennali non hanno ancora trovato applicazione, il Ministero del lavoro e la Ragioneria generale dello Stato hanno concordato che per l’applicazione della riduzione fosse sufficiente la semplice adozione delle misure di prevenzione ed igiene previste nell’allora vigente D.Lgs. n. 626/1996 poi sostituito dal D.Lgs. n. 81/2008 e smi. Resta inteso che se fossero avviati i piani pluriennali sulla sicurezza, la riduzione sarebbe ancorata alla loro adozione.

Ulteriori condizioni per la fruizione della riduzione
Oltre all’appartenenza al settore artigiano e all’adozione delle misure di prevenzione, l’applicazione della riduzione è condizionata alla presenza del biennio completo di attività ed all’assenza nella PAT di infortuni e/o malattie professionali riferiti sia al nucleo artigiani che alla polizza dipendenti. Per l’anno 2015 la riduzione si applicherà se:

  • l’inizio dell’attività ha avuto inizio entro il 2 gennaio 2013;
  • non ci sono stati infortuni e/o malattie professionali addebitati alla PAT per il biennio 2013/2014. Sono considerati sia gli infortuni degli autonomi che dei dipendenti.

Si rammenta che gli infortuni accaduti agli appartenenti al nucleo artigiani non sono indicati nel Modello 20SM poiché non incidono sulla misura del tasso o del premio speciale.
Modalità di richiesta
Per la fruizione della riduzione deve essere comunicata una autocertificazione relativa all’adozione delle misure di prevenzione ed igiene sui luoghi di lavoro.

L’autocertificazione viene effettuata tramite l’apposita sezione del Modello 1031 utilizzato per la dichiarazione delle retribuzioni di regolazione.

Per l’anno 2015 l’autocertificazione doveva essere comunicata con la dichiarazione delle retribuzioni anno 2014 inviata entro il 2 marzo 2015.

Nella pratica anche gli artigiani che non devono dichiarare le retribuzioni, comunicano l’autocertificazione attraverso il canale telematico compilando la casella del Modello 1031 nella parte “Certifico di essere in possesso dei requisiti ex lege 296/2006, art. 1, commi 780 e 781”.

Attraverso la selezione della casella si è “prenotata” la riduzione per l’anno successivo a quello di competenza della dichiarazione (sul Mod. 1031 dell’anno 2014 per l’anno 2015).

Qualora il servizio sia mantenuto, gli artigiani che devono comunicare la sola autocertificazione e/o la volontà di pagare l’autoliquidazione in 4 rate, possono utilizzare il numero verde 803164 (da rete fissa è gratuito – da rete mobile il numero a pagamento è il 06164164).

Per la fruizione del servizio si deve essere in possesso anche del Pin e di una casella di posta elettronica presso il quale ricevere il protocollo di registrazione.

Applicazione della riduzione
La riduzione si applica al momento del calcolo della regolazione che, salvo situazioni particolari, per l’anno 2015 dovrà essere effettuato entro il 16 febbraio 2016.

E’ indispensabile precisare che, al momento della creazione delle basi di calcolo per l’autoliquidazione, l’INAIL verificherà l’esistenza del biennio e/o l’assenza degli infortuni o malattie professionali solamente per i datori di lavoro che hanno inviato l’autocertificazione.

– sulla base di calcolo la riduzione è individuata dal codice di agevolazione 127;
– anche se inviata l’autocertificazione, l’agevolazione è indicata solamente in assenza di infortuni o malattie professionali;
– la riduzione è applicata a livello di PAT quindi si può verificare che, in base alle condizioni, alcune PAT siano escluse ed altre no;
l’invio della autocertificazione non comporta l’applicazione automatica della riduzione;
– la riduzione si calcola sia sulla polizza artigiani che su quella dipendenti;
– l’autocertificazione deve essere inviata ogni anno.
Non sono previste incompatibilità nel senso che la riduzione si cumula con le altre eventualmente spettanti (la riduzione per l’edilizia ad esempio) ed è calcolata sempre sul premio lordo.

Casi particolari
In alcuni casi di esclusione il datore di lavoro può chiedere l’ammissione al beneficio inviando, tramite Pec alla Sede competente, una richiesta motivata di riesame.

Il riesame può essere chiesto solamente dai datori di lavoro che hanno precedentemente trasmesso l’autocertificazione.

Gli esempi, non esaustivi, per i quali può essere chiesto il riesame possono essere legati alla non corretta individuazione del biennio e alla errata imputazione degli infortuni e/o malattie professionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *