Fisco

Art bonus: favorire le erogazioni liberali a sostegno della cultura

Art bonus: favorire le erogazioni liberali a sostegno della cultura
Il cosiddetto “Art bonus” consente al donatore di una erogazione liberale in denaro a favore della cultura e dello spettacolo di godere di importanti benefici fiscali sotto forma di credito di imposta

Fine anno, tempo di bilanci per imprese, società ed enti, e per questo vi ricordiamo che con il decreto legge 31 maggio 2014, n. 83, convertito con modificazioni nella legge 29 luglio 2014, n. 106, è stato introdotto il cosiddetto “Art bonus”, una misura che consente al donatore di una erogazione liberale in denaro a favore della cultura e dello spettacolo, di godere di importanti benefici fiscali sotto forma di credito di imposta.

Le erogazioni liberali effettuate in denaro, devono riguardare gli anni di imposta 2014, 2015 e 2016 e devono essere riferiti ai seguenti interventi:

  • manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici;
  • sostegno degli istituti e dei luoghi della cultura di appartenenza pubblica (es. musei, biblioteche, archivi, aree e parchi archeologici, complessi monumentali), delle fondazioni lirico-sinfoniche e dei teatri di tradizione;
  • realizzazione di nuove strutture, restauro e potenziamento di quelle esistenti, di enti o istituzioni pubbliche che, senza scopo di lucro, svolgono esclusivamente attività nello spettacolo.

Inoltre, la misura agevolativa è stata estesa anche agli interventi di manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici, laddove destinate ai soggetti concessionari o affidatari dei beni oggetto di tali interventi, mentre con l’entrata in vigore della legge 23 dicembre n. 190 del 2014 (le agevolazioni si applicano per le erogazioni effettuate a partire dal 2015) l’estensione riguarda anche le erogazioni a sostegno dei teatri di tradizioni.

Possono essere beneficiari di tale misura tutti i soggetti che effettuano erogazioni liberali a sostegno della cultura e dello spettacolo, indipendentemente dalla natura e dalla forma giuridica.

Per ulteriori informazioni, visita il sito artbonus.gov.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *