Fisco

Al commercialista sospeso è vietato continuare l’attività

Incorre nel reato di esercizio abusivo della professione il commercialista che svolge l'attività pur essendo sospeso. Rischia quindi, secondo quanto stabilisce l'art. 348 del codice penale, la reclusione fino a sei mesi o una multa da 103 a 516 euro

Articolo riservato agli utenti abbonati

Abbonandoti al quotidiano potrai:

Accedere a tutte le rubriche

Scaricare gli articoli

Consultare la banca dati

Richiedere consulenze

Ricevere la newsletter

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllo anti bot Tempo limite scaduto. Ripeti il controllo captcha.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close