Fisco

Agenzia delle Entrate: nuovi tentativi di phishing, mail con virus, non cliccare

L’Amministrazione finanziaria raccomanda nuovamente di non aprire i messaggi di posta elettronica provenienti da sconosciuti e di non aprire gli allegati se non dopo averne verificata l’origine

Sono state segnalate false mail con mittente “Il direttore dell’Agenzia delle Entrate” o “Gli organi dell’Agenzia delle entrate” contenenti un allegato che una volta aperto infetta il computer. Il file sui cui il messaggio invita a cliccare è protetto con password indicata nello stesso messaggio. La falsa comunicazione fa riferimento a generiche incoerenze in materia di Iva, consultabili nel proprio cassetto fiscale. Queste mail non provengono dall’Agenzia ma sono un tentativo di acquisire, successivamente, informazioni riservate.

Come sempre in questi casi, l’Agenzia ricorda ai contribuenti di verificare con cura i messaggi ricevuti e i mittenti che li inviano: se questi non sono chiari e conosciuti, raccomanda di non aprire gli allegati, non cliccare sui collegamenti indicati nelle mail e cestinarle.

L’Agenzia ribadisce, inoltre, che non vengono mai inviate per posta elettronica comunicazioni contenenti dati personali dei contribuenti, che sono invece consultabili dai diretti interessati esclusivamente nel cassetto fiscale, accessibile tramite l’area riservata sul sito internet istituzionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *