Italia

Addio contante: arriva Moneynet con Mr. Pos

Contante addio, Mr. Pos benvenuto, il nuovo sistema di pagamenti digitali lanciato da Moneynet.

Dopo i primi due video di “Bye bye cash” ) e “Small companies, big business” ), disponibili sulla pagina dedicata alla campagna, è on air un nuovo video ad alto contenuto creativo per consolidare il posizionamento in ambito consumer di Moneynet focalizzando l’attenzione sui prodotti ed i servizi messi a disposizione nel settore dei pagamenti digitali.

Il video presenta Mr. Pos, un rapper speciale che, cantando, racconta quanto può essere semplice e divertente la vita di ogni giorno per chi usa il POS Moneynet ed usufruisce anche di tutti i servizi a valore aggiunto disponibili: ricariche telefoniche nazionali ed internazionali, ricariche tecnologiche (ad es. abbonamenti a Mediaset Premium), pagamento di bollettini postali, pagamenti ricorrenti e molti altri.

Moneynet si rivolge, infatti, direttamente al mercato retail, alla GDO, ai liberi professionisti con una gamma completa di servizi a valore aggiunto che, oltre a migliorare e ampliare l’esperienza d’acquisto dei clienti che scelgono i vantaggi della moneta elettronica, trasformano l’e-payment in un centro di profitto e non più in un centro di costo.

Moneynet, società del gruppo Bassilichi, è un Centro Servizi Interbancario per la Monetica e dal 2013 è Istituto di Pagamento Ibrido. Fondata a Palermo nel 1992, è in grado di controllare e gestire a 360° tutti gli aspetti relativi al trattamento dei pagamenti elettronici effettuati sia su EFT/POS sia su sistemi POS VIRTUALI per l’e-Commerce attraverso i principali circuiti nazionali e internazionali delle carte di credito e debito. La società si differenzia per i Servizi a Valore Aggiunto (VAS) sempre più innovativi e all’avanguardia, erogati in esclusiva per tutto il mercato italiano con il supporto di centri SAT dislocati in ogni regione per raggiungere il cliente finale in breve tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *