Diritto

Addetta biglietteria si appropria del biglietto già pagato dal viaggiatore: scatta il reato di appropriazione indebita su querela

Non commette il reato di peculato ma quello di appropriazione indebita l’addetta alla biglietteria di Trenitalia che si appropria di un biglietto già pagato da un viaggiatore

ABBONATI PER LEGGERE L'ARTICOLO

Gli abbonati ci aiutano a garantire una costante informazione. Come utente abbonato potrai:

Leggere e salvare tutti gli articoli su pc e tablet

Consultare la banca dati

Richiedere consulenze

Ricevere la newsletter

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close