Fisco

730 precompilato: in arrivo il decreto sui compensi ai CAF

730 precompilato: in arrivo il decreto sui compensi ai CAF
È in arrivo il decreto del Mef che rimodula i compensi riconosciuti ai Caf per le attività di assistenza e trasmissione dei modelli 730 precompilati

È in arrivo il decreto del Mef che rimodula i compensi riconosciuti ai Caf per le attività di assistenza e trasmissione dei modelli 730 precompilati. Lo ha chiarito il Sottosegretario all’Economia nel corso del question time, in risposta all’interrogazione n. 5-04206.

In particolare, la Consulta dei Centri di assistenza fiscale ha recentemente posto in risalto le difficoltà di programmare l’attività di assistenza fiscale per l’anno 2015 in considerazione delle problematiche legate all’avvio della sperimentazione, in tale anno, del modello 730 precompilato.
Ha, altresì, rilevato il ritardo con il quale il Governo ha emanato il regolamento di attuazione, e la mancata adozione del decreto che stabilisce i compensi per l’attività di assistenza e di trasmissione dei modelli 730, che avrebbe dovuto essere adottato entro il 30 novembre scorso.

Per i motivi summenzionati, è stato chiesto al Ministro dell’Economia e delle Finanze: «Se non ritenga di dover urgentemente approvare, nelle forme e nei tempi concordati, anche al fine di avviare nel migliore dei modi la sperimentazione del “730 precompilato” il decreto che definisce i compensi per i centri di assistenza fiscale».

Al riguardo, il Ministro ha chiarito che è in corso di svolgimento l’attività istruttoria relativa all’adozione, in tempi rapidi, del decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze di cui all’articolo 7, comma 3, del decreto legislativo n. 175 del 2014 che prevede la rimodulazione dei compensi di cui all’articolo 38, comma 1, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, senza incremento di oneri per il bilancio dello Stato e per i contribuenti.

2 Commenti

    1. Ciao Salvatore, il decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze che fissa i nuovi compensi ai Caf non è ancora stato emanato, comunque il Sottosegretario all’Economia ha chiarito che arriverà molto presto. Bisogna solo attendere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *