Fisco

16 giugno 2014: è arrivato il fiscal-day, milioni di contribuenti alla cassa

16 giugno 2014: è arrivato il fiscal-day, milioni di contribuenti alla cassa
Milioni di contribuenti oggi alla cassa per versare la miriade di tasse

Imu
Il 16 giugno 2014 è la scadenza di versamento della prima rata dell’Imu complessivamente dovuta per il 2014, mediante il modello F24. Va fatta attenzione al fatto che le aliquote applicabili sono quelle del 2013, a prescindere dalle delibere comunali del 2014.

Sanatoria Imu. Fino al 16 giugno 2014 è possibile sanare l’insufficiente versamento della seconda rata Imu 2013 senza l’applicazione di sanzioni né interessi (art. 1, comma 728, L. n. 147/2013).

Tari/Tasi
Entro il 16 giugno deve essere effettuato il versamento della prima rata della Tasi nei Comuni che entro il 23 maggio hanno deliberato le relative aliquote e qualora le delibere siano state pubblicate sul sito del Dipartimento delle Finanze entro il 31 maggio 2014 (Comunicato Ministro Economia e Finanze del 19 maggio 2014).
Entro il 16 giugno è possibile effettuare il versamento di Tasi e Tari in unica soluzione (L. n. 147/2013, D.L. n. 16/2014).
Se il Comune non ha deliberato, la scadenza slitta:

  • al 16 ottobre 2014 per gli immobili diversi dall’abitazione principale e pertinenze;
  • al 16 dicembre per l’abitazione principale e immobili assimilati.

N.B. Se il Comune prevede delle proroghe di versamento rispetto a tale data, tale decisione rientra nella sua autonomia regolamentare.

Lettere d’intento
Il 16 giugno 2014 è il termine di presentazione, in via telematica, della comunicazione delle dichiarazioni d’intento ricevute nel mese precedente. Il D.L. n. 16 del 2 marzo 2012 ha previsto che il termine ultimo per eseguire l’adempimento è rappresentato dal termine di effettuazione della prima liquidazione periodica Iva, mensile o trimestrale, nella quale confluiscono le operazioni realizzate senza applicazione dell’imposta.

Rivalutazione beni d’impresa
Il 16 giugno è il termine di versamento, in unica soluzione, delle imposte sostitutive dovute ai fini della rivalutazione dei beni d’impresa e delle partecipazioni risultanti dal bilancio dell’esercizio in corso al 31 dicembre 2012 e per l’affrancamento della relativa riserva di rivalutazione (L. n. 147/2013, D.L. n. 66/2014).

IVIE E IVAFE
Termine di versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell’imposta sugli immobili situati all’estero (Ivie), a qualsiasi uso destinati, a titolo di saldo 2013 e primo acconto 2014, senza maggiorazione (art. 19, commi 13-17, D.L. n. 201/2011).

Attività finanziarie all’estero – Ivafe
Termine di versamento, in unica soluzione o come prima rata, dell’imposta sul valore delle attività finanziarie detenute all’estero (Ivafe), a titolo di saldo 2013 e primo acconto 2014, senza maggiorazione (art. 19, commi 18-22, D.L. n. 201/2011).

Contributo di solidarietà
Termine di versamento, in unica soluzione o come prima rata, del contributo pari al 3% del reddito eccedente € 300.000 dovuto per l’anno d’imposta 2013, senza maggiorazione.

Unico 2014
Il 16 è anche il termine per effettuare il versamento del saldo 2013 e/o del primo acconto 2014 delle imposte risultanti dalla dichiarazione dei redditi (per le persone fisiche e per i soggetti cui non sono applicabili gli studi di settore) o della prima rata delle stesse in caso di rateizzazione, senza l’applicazione della maggiorazione.

Diritto annuale CCIAA
Termine di versamento del diritto annuale alla Camera di Commercio per le imprese già iscritte al Registro delle Imprese, senza la maggiorazione dello 0,40%.

Imposta sugli intrattenimenti
Versamento dell’imposta sugli intrattenimenti relativa alle attività svolte con continuità nel mese precedente.

Imposta sulle transazioni finanziarie
Termine di versamento dell’imposta sulle transazioni finanziarie dovuta sulle operazioni su strumenti finanziari derivati e su valori mobiliari poste in essere nel mese precedente (Tobin Tax).

Inps Contributi previdenziali ed assistenziali
Versamento dei contributi relativi al mese precedente, compresa la quota mensile di Tfr al Fondo di Tesoreria Inps, mediante il Mod. F24.

Contributi Gestione Separata
Versamento del contributo previdenziale alla Gestione Separata, da parte dei committenti, sui compensi pagati nel mese precedente anche agli associati in partecipazione e ai medici in formazione specialistica.

Termine per effettuare il versamento, senza l’applicazione di interessi, del saldo 2013 e acconto 2014 da parte dei professionisti senza cassa previdenziale iscritti alla Gestione Separata dell’Inps.

Contributi artigiani e commercianti
Termine per il versamento dei contributi Ivs dovuti sul reddito eccedente il minimale a saldo per il 2013 e del primo acconto per il 2014, senza maggiorazione.

Inps gestione ex-Enpals
Le aziende del settore dello spettacolo e dello sport devono provvedere al versamento, mediante Mod. F24, dei contributi Enpals dovuti per il periodo di paga scaduto il mese precedente.

Consolidato fiscale
Termine di comunicazione all’Agenzia delle Entrate, in via telematica, dell’opzione per il consolidato fiscale nazionale, mediante il modello disponibile sul sito www.agenziaentrate.gov.it .

La documentazione per il 730/2014
Con il D.P.C.M. 3 giugno 2014 pubblicato in G.U. n. 127 è stato differito per l’anno 2014 il termine per la presentazione delle dichiarazioni modello 730/2014 ai CAF-dipendenti ed ai professionisti abilitati, scaduto il 3 giugno 2014.
I lavoratori dipendenti, i pensionati e gli altri soggetti tenuti alla compilazione del modello 730/2014, possono presentare l’apposita dichiarazione semplificata e le schede ai fini della destinazione dell’otto e del cinque per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche entro il 16 giugno 2014 ad un CAF-dipendenti o ad un professionista abilitato, unitamente alla documentazione necessaria all’effettuazione delle operazioni di controllo.
I CAF-dipendenti e i professionisti abilitati, nell’ambito delle attività di assistenza fiscale dovranno provvedere:

  • entro il 24 giugno 2014, a consegnare al contribuente copia della dichiarazione elaborata e il relativo prospetto di liquidazione;
  • entro il giorno 8 luglio 2014, a comunicare il risultato finale delle dichiarazioni e a effettuare la trasmissione in via telematica all’Agenzia delle Entrate delle dichiarazioni presentate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *